Read More
question

Have A Question?

Misurazione del colore delle capsule e delle pillole

Il colore è l'essenza della personalità di un medicinale con la capacità unica di creare una carica emotiva, di comunicare valori funzionali e benefici e di diversificare un marchio da un altro. Oggi esistono capsule in gel con più di 80.000 combinazioni di colore e il continuo progredire della tecnologia immette sul mercato prodotti con nuovi colori. HunterLab conosce le esigenze del mercato farmaceutico che necessita di precise misurazioni del colore di pastiglie, compresse e capsule e offre soluzioni di misurazione del colore a questo settore da oltre 60 anni. Molte case farmaceutiche leader a livello mondiale si affidano alle soluzioni di HunterLab per garantire la qualità e la consistenza dei loro prodotti in base alle aspettative dei loro clienti.

Preventivo Misurazione del colore delle capsule e delle pillole
  • overview image

    Pastiglie, compresse e capsule hanno un gran numero di forme, dimensioni e colori. Possono essere opache, traslucide e trasparenti. Per una misurazione del colore accurata non è necessario solo lo strumento adatto, ma anche il porta campioni giusto per una presentazione del campione accurata e consistente. HunterLab fornisce una vasta gamma di porta campioni, anche personalizzati per applicazioni specifiche.Il tipo di strumento adatto dipenderà in larga misura dal tipo di campione da analizzare:

    Nei campioni opachi la luce non riesce a penetrare e quindi è bene utilizzare uno strumento a riflettanza direzionale 45°/0°. Questa è la geometria che più si avvicina alla percezione dell'occhio umano.

    Nei campioni traslucidi la luce riesce ad attraversare il campione, ma solo in modo diffuso, quindi non si possono vedere chiaramente gli oggetti dall'altra parte del contenitore. In questo caso si possono utilizzare sia la modalità di misurazione della riflettanza che quella della trasmittanza a seconda della traslucenza del campione. La regola del pollice:

    • se nel cammino ottico il consumatore vede il campione e i dettagli del pollice o del dito attraverso la placca, bisognerà privilegiare il metodo di misurazione della trasmittanza.
    • Se invece non si riescono a vedere i piccoli dettagli, allora si deve preferire la misurazione della riflettanza.

    Il cammino ottico viene definito come lo spessore del campione dal punto in cui entra la luce al punto in cui esce.

    I campioni trasparenti lasciano passare la luce con interruzioni o distorsioni lievi o nulle che permettono di vedere chiaramente gli oggetti dall'altra parte. Queste placche possono essere misurate solo usando una strumentazione a trasmissione.

  • Molti spettrofotometri di HunterLab sono sufficientemente versatili da adattarsi alla maggior parte delle applicazioni di misurazione del colore. Tuttavia, questi strumenti particolari, che si basano su oltre 60 anni di esperienza, sulla conoscenza delle esigenze dei nostri clienti e dell'uso dei prodotti, sono i più adatti all'applicazione per questo settore.

    In caso di dubbi sul tipo di strumento da utilizzare per i vostri campioni, vi preghiamo di chiamare o di inviare un'e-mail all'assistenza tecnica di HunterLab. Saremo lieti di aiutarvi a scegliere lo strumento adatto.