Read More
question

Have A Question?

Polveri farmaceutiche e placche pressate

Le polveri farmaceutiche sfuse e in bustina sono comunemente usate per lo sviluppo di diversi tipi di medicinali, dalle capsule normali e in gel alle pillole, attraverso il processo di composizione, ma sono disponibili anche come polveri solubili. Se si deve misurare il fosfato di codeina o il bromidato di ioscina, HunterLab fornisce le soluzioni di misurazione per l'industria farmaceutica da oltre 60 anni e molte delle case farmaceutiche leader al mondo si affidano alle soluzioni di HunterLab per garantire qualità e consistenza delle materie prime e dei prodotti di consumo usati nei loro prodotti per tutta la catena di fornitura.

Preventivo Polveri farmaceutiche e placche pressate

I colori delle polveri farmaceutiche, come il sorbitolo, la cellulosa microcristallina o l’anidro fosfato di calcio dibasico, viene spesso misurato durante il controllo qualità in entrata per garantire la consistenza da lotto a lotto. Il metodo preferito per misurare le polveri è utilizzare una geometria della riflettanza direzionale 45°/0° per la sua capacità di misurare il colore così come lo "vede" l'occhio umano. Questa è la geometria raccomandata da HunterLab per la misurazione del colore dei materiali opachi che vedrà il consumatore.

Polveri sfuse

Polveri sfuse

Misurazione di sostanze in forma sfusa prima del processo finale.

Visualizza altro
Placche per polveri farmaceutiche pressate

Pressed Powder Plaques

Inserito eventualmente in capsule, compresse, creme e altro.

Visualizza altro